Stefano Cucchi Onlus

Tre anni fa moriva Francesco Smeragliuolo

Francesco Smeragliuolo, 22 anni venne arrestato il 1° maggio 2013 per una rapina. 39 giorni di carcere gli sono costarono prima sedici chili e poi la vita stessa. E’ morto nel carcere di Monza l’ 8 giugno e sua madre, Giovanna D’Aiello, vorrebbe vederci chiaro. Esclusa fin da subito l’ipotesi del suicidio. In una lettera scritta alla fidanzata poco prima di morire Francesco pensava “ai tanti progetti insieme”. L’autopsia, disposta dal magistrato, avrebbe escluso che la morte sia avvenuta per cause violente o per intossicazione da farmaci o droghe. Il responso è stato il solito: “decesso causato da arresto cardiocircolatorio”. Dalla casa circondariale nessuna spiegazione sul decesso, avvenuto nel pomeriggio di sabato 8 giugno. Il giovane si sarebbe sentito male ed è stato attivato il 118 in codice rosso. La direttrice si limitò a dire: «C’è un’indagine in corso, bisogna attendere l’esito».

Condividi  Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPin on PinterestEmail this to someone